06 gennaio 2009

Un Piccolo Punto Bianco

UN PICCOLO PUNTO BIANCO

Un piccolo punto bianco
Nella foto del suo cervello
Non erano diagnosi a dire
Ma la paura dentro ai suoi occhi
Ma la paura dentro ai suoi occhi

Alla foto successiva
Il punto era un palla
Nessuno dovette parlare
C’era la morte nei suoi occhi
C’era la morte nei suoi occhi

La palla fu levata
Le dita erano magre
La testa era rasata
Ancora la morte dentro ai suoi occhi
Ancora la morte dentro ai suoi occhi

Immagine uno:
Un padre sorridendo
Porta un figlio sulle spalle
Immagine due:
Un figlio silenzioso
Regge un’urna tra le mani

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Fabri,
buon anno, almeno come augurio.
Mi hanno riferito allora una tua frase "papà, sei ai calci di rigore. vediamo di tirarli bene". Anche se non è autentica, ti rispondo: tu sei al 38esimo del primo tempo, cerca di stare in partita.
A presto
Giovanni

Anonimo ha detto...

Grande Giovanni!
Forza Fabri! Ha ragione, sei al 38esimo del primo tempo e c'è tempo per reagire e vincere. Sei Granata tu, non quei morti in campo di oggi a Marassi...Angelino

Frederick Guyton ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.