28 agosto 2007

Stare

.
Sta per finire anche questo agosto. Evviva.
.
Settembre non so perché, ma è un mese che mi ha sempre dato un po' di luce, di speranza.
.
Vivo in una confusione mentale che ormai è totale.
.
Come mi hanno fatto notare forse non ho più sogni e non ho più forza di amare.
.
Ci sono dei giorni che vivere diventa veramente pesante... è semplicemente un fare delle cose una dietro l'altra, così, perché tanto vanno fatte.
.
Ho forte dentro di me la sensazione di dover scappare, di dovermi allontanare dai soliti luoghi, dalle solite persone, dalle solite strade, ma non so se ho le palle per farlo.
.
Eppure una soluzione va trovata, perché stare in piedi diventa sempre più difficile.
.

3 commenti:

luCap ha detto...

chao tonolik!bentornato..
aspettiamo settembre, allora. che in effetti agosto, quando finiscono le ferie, diventa d'una tristezza...
un saluto, luCap

lennon1 ha detto...

..ti è stata spalancata una porta aperta sull'ignoto, per "scappare", per fuggire dal "solito tutto", non importa se ancora non sei pronto per oltrepassarla..sai che è aperta, che chi te l'ha aperta prima o poi la varcherà con o senza di te..quella "porta" ti fa friggere il cervello, stimola...forse produce un pò di quei sogni che non hai più...lo scopo era solo questo...

"listen to the colour of your dreams"

Anonimo ha detto...

...pronto ?
Uno che sceglie con il cuore non è mai veramente "pronto"...accetta il rischio, perchè "sente" che ne vale davvero la pena e "sente" di avere la forza giusta...
Se fai intervenire "la testa", non sarai mai pronto abbastanza...

Che ne dici, ho capito un po' ?

...per me, e' il caso di guardare la nostra bilancia personale da dove pende veramente...

Cari saluti,
raffaele :)