25 febbraio 2007

Perchè partire?


Mi sono chiesto molte volte perchè la necessità di fare questo viaggio.
.
Non riesco a darmi una risposta eppure sento che è giusto partire, sento che è venuto il momento di staccare con la realtà in cui sto vivendo.
.
Come sempre prima di partire provo eccitazione e nello stesso tempo una strana malinconia.
.
Riporto un po' di frasi celebri sul viaggiare, così ognuno potrà scegliere quella che più gli si addice.
..
Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina. Sant' Agostino
.
Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà. Guy de Maupassant
.
Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato. Alphonse Karr
.
Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone John Steinbeck
.
Il fine del viaggiare è il viaggiare stesso e non l'arrivare Tiziano Terzani
.
Strana questa cosa dei viaggi, una volta che cominci, è difficile fermarsi. E' come essere alcolizzati. Ho veramente voglia di partire Gore Vidal
.
"... cari amici, diciamoci la verità: l'amore è il cibo della vita, ma i viaggi sono il dessert..." Marcello Mastroianni
.
Mai ho pensato, ho vissuto, sono stato vivo e me stesso come in quei viaggi che ho fatto a piedi e da solo Jean Jaque Rousseau
.
Non si parte da nessuna parte senza aver prima di tutto sognato un posto. E viceversa, senza viaggiare prima o poi finiscono tutti i sogni o si resta bloccati sempre nello stesso sogno Wim Wenders
.
...dobbiamo andare e non fermarci mai finché non arriviamo.Per andare dove amico?Non lo so ma dobbiamo andare. Jack Kerouac

.

1 commento:

lennon1 ha detto...

Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone John Steinbeck

Mai ho pensato, ho vissuto, sono stato vivo e me stesso come in quei viaggi che ho fatto a piedi e da solo
Jean Jaque Rousseau

...sono quello che sono perchè Londra mi ha fatta così, è stato un colpo di fulmine, lo stravolgimento interiore, io e la città ci siamo innamorate. Passavo le giornate a camminare senza meta respirando l'aria che i miei idoli di sempre avevano respirato, percorrevo le strade che loro avevano percorso..
...ho lavorato in bar, negozi e splendide bancherelle di gioielli, vicino a un canale sulle cui acque viaggiavano i miei sogni...la musica non smetteva mai di suonare, la gente di ridere..ho incontrato artigiani ex eroinomani, chi si dava al porno per pagarsi gli studi, cameriere-scrittrici..
non è mai stato più facile dire la verità, li ero io, quello rimarrà l'unico posto in cui potrò mai esserlo...quando sei completamente solo e incontri gente sconosciuta nn puoi che dare il meglio, loro nonn sanno chi 6, da te non si aspettano niente...non sei la ragazza di, la figlia di, non sei nessuno .. puoi diventare chi vuoi e immancabilmente scegli di essere il vero te stesso... quello che non hai mai potuto veramente essere..
....e il cielo sui verdi prati delle colline di Hamsted Heat sembra infinitamente più alto...